martedì 10 dicembre 2013

Too Faced: primer Shadow Insurance


Buongiorno ragazze,
oggi vi parlo dello Shadow Insurance di Too Faced, primer molto famoso e molto amato da tante make-up addicted ma che, in un certo senso, mi ha deluso e ora vi spiego il perchè...

Come sappiamo, il primer è un prodotto fondamentale se vogliamo che il trucco non perda la sua intensità e soprattutto che duri a lungo. Ho provato l'Eye Base Primer di Kiko ma mi seccava troppo la palpebra evidenziando le pellicine, l'I Love Stage di Essence con cui mi trovo, tuttora, abbastanza bene, il Primer Potion di Urban Decay nella vecchia formulazione (incluso nella confezione della Naked) che mi creava non pochi problemi nello sfumare gli ombretti. Dopo la delusione del Primer Potion decisi di comprare lo Shadow Insurance...

Brand: Too Faced
Prodotto: Shadow Insurance
Quantità: 11 g
PAO: 12M
Prezzo: € 17,50
Dove acquistare: Sephora


Il primer è contenuto in un tubetto di plastica morbida richiudibile con un tappo a vite. È dotato di beccuccio, utile per dosare bene il prodotto ed evitare inutili sprechi.


La texture è morbida e al tatto sembra quasi oleosa ma questa "sensazione" di oleosità sparisce una volta applicato sulla palpebra. Ha una colorazione beige che dovrebbe andare ad eliminare le piccole discromie della pelle, cosa che non ho notato sulla mia palpebra un po' "arrossata". Uso questo primer per ogni tipo di ombretto, che sia in polvere compatta, in crema o minerale e il risultato è sempre lo stesso: i colori si sfumano benissimo, non perdono intensità e resistono molte ore senza andare a depositarsi nella piega dell'occhio.
Detto questo sembrerebbe un ottimo prodotto, no? In effetti lo è, ma mi ha deluso per un motivo che non considererei di poco conto: dopo neanche 1 anno ha cambiato odore (e meno male che ha un PAO di 12 mesi!). Inizialmente era inodore ma da un mese circa a questa parte ha assunto un odore chimico un po' "rancido" non proprio piacevole.

Inci: Isododecane, Talc, Cyclopentasiloxane, Disteardimonium Hectorite, Trimethylsiloxysilicate, Triethylhexanoin, Polyethylene, Trihydroxystearin, Sorbitan Sesquioleate, Isopropyl Lanolate, VP/Eicosene Copolymer, Propylene Carbonate, Dimethicone, PEG-40 Stearate, Phenoxyethanol, Tocopherol, Mica. (+/-): Bismuth Oxychloride (CI 77163), Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499).

Concludo dicendovi che sicuramente non lo ricomprerò!
Credo proprio, invece, che passerò al Primer Potion nella nuova formulazione di cui ho già provato la mini-size e con cui mi trovo molto bene... con questo nuovo, almeno, riesco a sfumare gli ombretti!!!

Fatemi sapere cosa ne pensate e, soprattutto, ditemi qual è il vostro primer preferito.

Alla prossima...

33 commenti:

  1. io non ho provato nessuno di questi primer "blasonati" e non credo che vi cederò nell'immediato. però mai dire mai :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avuto modo di provare il Primer Potion perchè era venduto insieme alle palette UD... e nonostante non riuscissi a sfumare bene gli ombretti, ho notato la differenza, ecco perchè mi sono lasciata attrarre da questo della Too Faced!

      Elimina
  2. Mamma mia pessimo =( io resto alla mia Rugiada di Neve, va...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco... per esempio Rugiada non l'ho mai provata :)

      Elimina
  3. Ce l'ho questo primer e la mia confezione ha circa 2 anni ormai, a differenza di quello tuo il mio non ha mai cambiato ne' odore ne' consistenza :( non so come mai a te sia successo cara. Comunque io mi ci sono trovata meglio con questo di too faced rispetto al primer potion, che su di me aveva una resa davvero povera, strano ma vero!
    Bacio*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ti pareva, mi sarà capitata la confezione difettosa??? Sto molto attenta a tenere i prodotti in luoghi non umidi e senza sbalzi di temperatura ma in questo caso non è servito!!! Ho notato, su di me, che il primer potion nella nuova formulazione si comporta come questo di Too Faced... ha soltanto la texture un po' diversa, ma la resa è la stessa!

      Elimina
  4. Prezzo un pochino esagerato secondo me, specialmente se dopo un anno va cestinato... Bah...
    Io uso l'Eye Primer di Kiko, non ho mai avuto problemi e dura davvero tantissimo essendo la formula molto pastosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il prezzo lo avrei anche giustificato se non si fosse rovinato! Sto continuando ad usarlo perchè "funziona" ancora alla grande, ma non so per quanto ancora... l'odore mi disturba parecchio!

      Elimina
  5. Ho letto molte recensioni negative su questo prodotto! Nn pensi proprio che lo comprerei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... se le avessi lette anche io quelle recensioni, avrei risparmiato!!!

      Elimina
  6. Meno di un anno e già si è alterato, sfigaaaaaa :/

    RispondiElimina
  7. Ciao! Il mio primer preferito in assoluto, dopo aver provato il kiko ed il primer potion, è quello di Elizabeth Arden, l'Advanced eye fix. È un po' caro ma dura una vita e nn si deteriora! Sono già al secondo tubetto!
    Baci
    Marghe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendo nota Marghe... al momento mi restano ancora da finire la mini-size del primer potion e il paint pot mac soft ochre!!!

      Elimina
    2. Prendo nota anch'io ;) In media quanto può durare, usandolo tutti i giorni o quasi?

      Elimina
    3. Usandolo quasi tutti i giorni mi è durato senza scherzi quasi due anni. Ne serve pochissimo perché è molto denso e coprente, per capirsi proprio una lacrima!
      Baci
      Marghe

      Elimina
    4. Ciao Marghe, quello che dici mi fa pensare che, probabilmente, il mio fosse "fallato" dall'inizio perchè è sempre stato abbastanza liquido e quasi oleoso. Ad esempio il Primer Potion che ho è molto più denso!!!

      Elimina
  8. Io lo sto usando tuttora ed è quello che preferisco insieme a quello di UD, però lo uso da circa 4 mesi quindi speriamo che non cambi odore come è successo a te!

    RispondiElimina
  9. io sono più tentata dal primer potion, ma non so... devo ancora leggere qualche confronto tra il PP e lo shadow insurance... mi dispiace che dopo solo un anno abbia cambiato odore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena... avendo provato entrambi ti posso dire che non ho notato differenze di sfumabilità degli ombretti, di durata e di resa. L'unica differenza sta nella texture... e nel problema che mi ha creato questo!

      Elimina
  10. Non ho mai provato questo ma ne ero attratta, dopo la tua review però credo che non lo comprerò! Io mi trovo molto bene con i primer elf e con quello urban decay, sono curiosa di provare quello essence che però non riesco mai a trovare! :/

    Nuovo Giveaway corri a partecipare!
    LaViperaInRosa
    LaViperaInRosaFacebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale... dopo questo acquisto sfortunato, continuerò a usare il primer potion e il paint pot Mac!

      Elimina
  11. Non l'ho mai provato ho due taglie di primer potion una trovata nella naked e una nella smoked e mi trovo bene con entrambe anche se la mia base preferita resta quella di zoeva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La base Zoeva non l'ho mai provata... ciò che mi frena dall'acquistare sul sito Zoeva sono le spese di spedizione :(

      Elimina
    2. Per quelle, ti conviene fare un ordine cumulativo con amiche oppure prendere altra roba. Visto che sei amante dei pennelli, i loro sono ottimi! ;) E anche le matite e matitone occhi sono spettacolari!

      Elimina
    3. Purtroppo le mie amiche non sono interessate a fare ordini cumulativi :( e poi ho preso tutti i pennelli che mi interessavano... anche se ci sarebbero quelli da viso che sono bellissimi ma cerco di resistere alla tentazione, visto che ho comprato quelli cinesi!!!

      Elimina
    4. Peccato. Non ti attirano neanche le matite occhi? ;)

      Elimina
    5. Mi ispirava tantissimo il set di matite occhi ma, alla fine, ho deciso di non comprarlo perchè già ne ho tante di matite e sicuramente non le avrei sfruttate abbastanza!

      Elimina
  12. Ciao Arianna, io mi trovo bene col primer minerale di Youngblood, senza siliconi. Oppure dribblo il problema usando un concealer curativo e poi un ombretto base chiaro. La nuova linea di Rilastil per pelli delicate e arrossate forse potrebbe aiutarti :)

    Ti faccio nel frattempo tanti cari auguri di Buon Natale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, quanto mi piacerebbe provare i prodotti Youngblood... ma costano troppo!!!
      Grazie mille... tanti auguri di Buon Natale anche a te e ai tuoi cari :*

      Elimina